Governo, Lega: Fedeli all'istruzione è un insulto. Si dimetta

ROMA 15 DIC - "Valeria Fedeli ministro all'istruzione senza meriti né competenze è un insulto. Affidare il dicastero all'istruzione a una che ha mentito sul suo titolo di studio è il simbolo di un governo fallito ancora prima di partire. Per rispetto degli insegnanti precari, dell'esercito di laureati che si accontenta di un lavoro qualsiasi, di quelli che per garantirsi un futuro dignitoso sono costretti a espatriare la Fedeli si dimetta. La dignità dei nostri ragazzi non può essere calpestata per meri equilibri politici". 

 

Così Gian Marco Centinaio capogruppo della Lega Nord al Senato

2 per mille

 

 

 

 

 

Lega Nord Padania, via Carlo Bellerio, 41 - Milano - Copyright © 1997-2017 Tutti i diritti riservati. CF 97083130159