Tesseramento

Banche: Guidesi, nessuna fiducia a governo che insabbia

Roma, 15 feb. – “La Lega non voterà la fiducia ad un provvedimento che ancora una volta discrimina tra risparmiatori di serie A e di serie B. Prima abbiamo assistito al decreto sulle banche popolari con parametri che sembrano fatti apposta per inserire Banca Etruria. Poi c’è stato il Fondo Atlante e ora l’autorizzazione dei 20 mld di euro e il decreto per MPS camuffato per i risparmiatori. Non capiamo però come mai la commissione d’inchiesta non sia mai cominciata. Non è stato lo stesso Renzi, indicando la strada per il decreto delle popolari, a dire che serviva trasparenza? Bene. Noi, oggi, per lo stesso motivo chiediamo al PD di darci la possibilità di valutare se c’è stata qualche amicizia all’interno delle banche sulle quali dobbiamo intervenire con un indebitamento di 20 mld che pagheranno i nostri figli. Se Banca Etruria non è per Renzi la banca del giglio magico, sia la commissione d’inchiesta a dimostrarlo. Visto però che ancora una volta, il metodo usato da questo governo è quello della distanza dai cittadini,  la Lega, di sicuro, non voterà la fiducia”.
 
Così in dichiarazione di voto Guido Guidesi, capogruppo della Lega Nord in commissione Bilancio.

 

 

 

Lega Nord Padania, via Carlo Bellerio, 41 - Milano - Copyright © 1997-2017 Tutti i diritti riservati. CF 97083130159