Libri: Centinaio, fuori salvini a firenze? Censura e' finita

ROMA, 15 FEB - "Peggio che nei periodi più bui della censura, qualcuno vorrebbe estromettere il segretario della Lega Matteo Salvini dal Festival di Firenze Libro Aperto. Ma vorrei dire ai tipi delle edizioni Piagge che quei tempi sono passati, per fortuna, da un pezzo e il bavaglio non si mette più a nessuno. Se ne facciano una ragione: invitato, Salvini andrà e se loro vorranno chiudere lo stand durante la visita del nostro segretario, facciano pure. Noi, a malincuore, cercheremo di farcene una ragione". Così il componente della commissione cultura e capogruppo della Lega Nord al Senato, Gianmarco Centinaio sull'invito delle edizioni Piagge di estromettere Salvini dal Festival del Libro, dove è prevista una conferenza stampa proprio con il segretario della Lega per venerdì alle 11.

2 per mille

 

 

 

 

 

Lega Nord Padania, via Carlo Bellerio, 41 - Milano - Copyright © 1997-2017 Tutti i diritti riservati. CF 97083130159