On. Grimoldi (lega nord) - referendum autonomia. Pd ha assunto posizione ridicola. Domenica dopo voto milioni di lombardi il segretario regionale Alfieri si dimetta se ha un briciolo di dignità

20 ottobre 2017 - La posizione della segreteria regionale del PD lombardo sul referendum autonomia è ridicola e lontana dal sentire del loro elettorato, della loro base e dei loro amministratori.

E ancora più ridicolo è l'atteggiamento del segretario regionale Alfieri, che profetizza un fallimento della consultazione anche se a votare saranno milioni di lombardi, dimostrando di non tenere in alcuna considerazione il valore del voto dei nostri cittadini.

Domenica notte, dopo che milioni di cittadini lombardi avranno votato SI alla richiesta di autonomia, Alfieri abbia un briciolo di dignità e si dimetta da segretario regionale del PD, lo faccia lui, l’unico ad essersi zerbinato al diktat renziano di boicottare il referendum, lui che è andato nella direzione opposta dei sindaci e degli amministratori locali del Pd, che invece si sono impegnati per il SI all’autonomia.

Si dimetta lui, altrimenti lunedì a chiedere la sua testa saranno Giorgio Gori e i sindaci del Pd, che certamente non vorranno affrontare la prossima campagna elettorale con un segretario renziano che ha portato avanti una linea perdente contro l'autonomia, una linea diversa da quella dei propri sindaci, solo per compiacere il suo capo Renzi.

 

Lo dichiara l'on.Paolo Grimoldi, Segretario della Lega Lombarda e deputato della Lega Nord.

2 per mille

 

 

 

 

 

Lega Nord Padania, via Carlo Bellerio, 41 - Milano - Copyright © 1997-2017 Tutti i diritti riservati. CF 97083130159