Renzi: bitonci, tempo scaduto per il pdr, partito dei rolex

ROMA, 21 MAGGIO - "Gli attacchi di Matteo Renzi sono medaglie. Il tempo è scaduto per il segretario del partito dei Rolex. In Veneto la vecchia guardia comunista non gli dà pace e lo ha costretto a far rimandare il congresso per la segreteria regionale. Le stravaganti intese che tengono in piedi il suo governo, grazie ai voti dei tosiani, traditori della Lega, e degli indagati come Verdini, andrà presto a casa. Gli elettori italiani non avranno pietà di chi fa il despota senza essere stato votato, di chi ha preso in giro i militanti del suo partito, trasformandolo in un circolo privato di veline e bancari. Mentre Renzi salva i ministri con il Rolex, a Padova una donna di novant'anni è stata sorpresa in un supermercato a rubare pochi euro di cibo. Da sindaco, mi farò carico di questa ennesima ingiustizia. Da leghista, rimpiango Enrico Berlinguer, morto a Padova, che oggi avrebbe molto da insegnare, in quanto a morale, al ducetto di Firenze". Lo dichiara Massimo Bitonci, sindaco di Padova.

 

Simbolo Europee 2019

 

 

Lega Nord Padania, via Carlo Bellerio, 41 - Milano - Copyright © 1997-2019 Tutti i diritti riservati. CF 97083130159