Immigrato accoltella carabiniere: centinaio, morte sempre un dolore ma se non avesse aggredito ora sarebbe vivo

ROMA, 8 GIU "Una vita spezzata è sempre un dolore, questo lo voglio dire chiaramente. Ma se il giovane immigrato non avesse aggredito più volte il carabiniere ferendolo con un coltello ora sarebbe ancora vivo.. Possiamo immaginare cosa accadrà: il carabiniere, già iscritto sul registro degli indagati, sarà sottoposto a una vera e propria via Crucis tra accuse e indagini. Massima solidarietà alle forze dell'ordine che sempre agiscono in difesa di tutti i cittadini. Quello che è accaduto ha responsabili ben precisi: Matteo Renzi e Angelino Alfano che, ancora una volta, dimostrano tutta la loro incapacità a gestire l'invasione straniera"

Così il capogruppo della Lega Nord al Senato Gianmarco Centinaio sulla vicenda di San Ferdinando.

 

Simbolo Europee 2019

 

 

Lega Nord Padania, via Carlo Bellerio, 41 - Milano - Copyright © 1997-2019 Tutti i diritti riservati. CF 97083130159