Verso l'Europa del buonsenso!

Italicum: Invernizzi, Lega non complice di paradossi governo

Roma, 21 sett. – “E’ un paradosso che fino a pochi mesi fa sia Renzi che il ministro Boschi decantavano le lodi di questa legge elettorale rifiutando possibilità di cambiamento e  oggi quello stesso governo si presenta con una mozione che vuole avviare discussioni per consentire ai gruppi parlamentari di esplicitare proposte di modifiche. Quella stessa maggioranza che ha risposto sempre con sarcasmo e superiorità alle decine di emendamenti provenienti dalle opposizioni. Noi non ci stiamo a discutere una mozione che altro non è che la continuazione all’interno della camera della direzione del PD.  Renzi sta cercando di dare l’ennesimo  bocconcino alla sua minoranza interna per recuperare qualche voto, ma noi non saremo suoi complici. Il nostro impegno è sul referendum costituzionale che finalmente, attraverso il voto legittimo dei cittadini, manderà questo governo a casa. E’ ora di finirla con un governo che si preoccupa solo di far bella figura di fronte agli Stati Uniti, alla Merkel e si disinteressa dei veri problemi dei suoi cittadini. Parlare oggi di una legge elettorale che è in vigore ma che non è mai stata utilizzata e che ora sta miseramente decadendo è l’ennesima figuraccia che rigettiamo nelle mani di chi l’ha pensata e votata”. 
 
Così il deputato della Lega Nord Stefano Invernizzi, intervenuto nella discussione sulle mozioni sull’Italicum.

 

 

Lega Nord Padania, via Carlo Bellerio, 41 - Milano - Copyright © 1997-2019 Tutti i diritti riservati. CF 97083130159