Verso l'Europa del buonsenso!

Scuola - Pittoni (lega): merito addio, Renzi prepara abolizione bocciatura

27 settembre - «La “Buona scuola” renziana prepara l'abolizione della bocciatura, e potrebbe essere la spallata finale al merito nella scuola pubblica. Non avremo più respinti alle elementari. Mentre costituirà una situazione eccezionale e limitata, a medie e superiori. Di fatto neanche i comportamenti da teppista basteranno a giustificare lo stop». Lo afferma Mario Pittoni, responsabile federale Istruzione della Lega Nord. «Crediamo – spiega Pittoni – che i problemi non si risolvano cancellando le penalizzazioni, bensì sanzionando scarso impegno e comportamenti scorretti sul nascere, prima che degenerino. Ben vengano quindi strumenti normativi e legislativi idonei a supportare chi fatica e a sanzionare con attività di rieducazione, volontariato e lavori socialmente utili gli atteggiamenti antisociali, ma senza rinunciare all'effetto deterrente della bocciatura che, secondo il regolamento del 2009, viene comunque decisa solo in seguito a rendimento davvero scarso oltre che a episodi particolarmente gravi e ripetuti, sanzionati collegialmente dal Consiglio di istituto».  

 

 

Lega Nord Padania, via Carlo Bellerio, 41 - Milano - Copyright © 1997-2019 Tutti i diritti riservati. CF 97083130159