Calderoli. Faccia tosta di Renzi senza limiti: va a convention su olio di qualita’, proprio lui che ha fatto invadere nostro mercato dall’olio della Tunisia

29 settembre - Ci vuole una bella faccia di bronzo, e indubbiamente a Renzi non manca, per presentarsi come se niente fosse alla convention di Coldiretti dedicata alla Giornata nazionale dell'extravergine italiano quando è stato il Governo a non battere ciglio di fronte all’assurda decisione del Parlamento Europeo di far invadere il nostro mercato, senza dazi, da 35mila tonnellate di olio dalla Tunisia, una decisione che ha penalizzato maggiormente proprio i nostri agricoltori, essendone i maggiori produttori ed esportatori.

Forse i nostri agricoltori devono soffrire della sindrome di Tafazzi se ascoltano chi sta rischiando di mettere in ginocchio il settore dell’olio di qualità.

E pensare che qualcuno di loro si è pure dato da fare per la raccolta delle firme per il referendum a favore del Si.

Per la serie chi è causa del proprio mal pianga sé stesso…

Lo afferma il sen. Roberto Calderoli, Vice Presidente del Senato e Responsabile Organizzazione e Territorio della Lega Nord

 

Simbolo politiche 2018

 

 

Lega Nord Padania, via Carlo Bellerio, 41 - Milano - Copyright © 1997-2019 Tutti i diritti riservati. CF 97083130159