Lega: Fedriga, presidente Boldrini non garantisce pluralismo e democrazia

Roma, 7 nov. - "Ci aspettavamo un ravvedimento da parte della presidente della camera e invece c'è stata solamente l'ennesima presa in giro. Ci mancherebbe altro che all'incontro dei sindaci in parlamento la Boldrini, dopo le nostre rimostranze, abbia detto che avrebbero potuto partecipare anche sindaci della Lega e di Forza Italia. La realtà invece è che nella sessione che tratta di immigrazione parleranno solamente sindaci del PD come Merola, Gori e Nicolini. Spiace che la Boldrini, proprio in virtù del suo ruolo istituzionale, invece di essere garante del pluralismo e della democrazia abbia preferito proseguire con un monologo, con un pensiero unico pro domo sua". 
 
Lo dichiara Massimiliano Fedriga, capogruppo della Lega Nord a Montecitorio.

 

Simbolo Europee 2019

 

 

Lega Nord Padania, via Carlo Bellerio, 41 - Milano - Copyright © 1997-2019 Tutti i diritti riservati. CF 97083130159