Manovra: Guidesi (LN), PMI abbandonate ed escluse

Roma, 22 nov. – “Per artigiani e commercianti solo tasse e burocrazia. Anche quest’anno, nel silenzio totale, la legge di bilancio del governo si dimentica delle PMI e, in pratica, del 98% dell’economia di questo strano paese. Anche quest’anno infatti Renzi ha abbandonato il motore dell’economia italiano visto che le PMI sono sostanzialmente escluse dai provvedimenti della manovra. Felice è solo Confindustria con i suoi poteri forti, protetti da un governo lontano dai cittadini e vicino alle lobby economiche. Una legge di bilancio imperniata di annunci elettorali come la finta abolizione di Equitalia diventata “Agenzia Riscossione” potenziata, il millantato taglio delle tasse mai avvenuto e quello degli studi di settore divenuti spesometro. I soldi invece andranno a rimpinguare il business dell'immigrazione clandestina mentre chi vuole andare in pensione, dopo anni di anni di lavoro, deve pagare l'anticipo alle banche. Una manovra che affossa Regioni e Comuni virtuosi che non potranno investire, mentre Campania e qualche altro territorio gode di soldi e assistenzialismo storico”. 
 
Lo dichiara Guido Guidesi, capogruppo della Lega Nord in commissione Bilancio.

 

Simbolo Europee 2019

 

 

Lega Nord Padania, via Carlo Bellerio, 41 - Milano - Copyright © 1997-2019 Tutti i diritti riservati. CF 97083130159